Vacanza studio negli Stati Uniti in un Exchange Student: il racconto di Matteo Bellesia

“Sono stato in un Exchange Student per un mese intero, da fine maggio a fine giugno 2022. Prima a Boston, a Braintree, una zona residenziale a 40 minuti di metro dal centro città dove era presente anche la scuola. Boston però è a sole 4h di bus da New York quindi siamo riusciti ad organizzare un weekend con i compagni di scuola. Da solo, lontano da casa, per la prima volta. Questa cosa inizialmente ti spaventa ma non appena arrivi e conosci, prima la tua Host family e poi i tuoi compagni di classe, ogni preoccupazione sparisce e realizzi quanto tu sia fortunato a vivere un’esperienza così bella. La parte più emozionante credo sia conoscere così tante persone! Persone da tutto il mondo, native che ti accolgono facendoti sentire parte di quella famiglia, ragazzi come te ma che arrivano dai più svariati paesi del mondo e che mai avresti pensato di conoscere e anche persone di quello stesso paese ma che sono lì per altre ragioni ma con cui condividi un momento della tua storia. Fare una vacanza studio è più che una semplice vacanza, ti arricchisce sia culturalmente che come persona ed è un’esperienza che auguro a tutti”