• Sul portale diocesano una sezione speciale dedicata al rinnovo dei Consigli pastorali parrocchiali
     
    Sul portale diocesano, nella sezione "percorsi ecclesiali", è disponibile un'apposita sezione, in continuo aggiornamento, relativa al rinnovo dei Consigli pastorali delle parrocchie e comunità pastorali: si possono consultare e scaricare documenti, sussidi, vademecum, notizie di incontri formativi, ecc.
     
    Particolare spazio viene dato all’illustrazione dei contenuti del nuovo Direttorio per i Consigli di comunità pastorale e parrocchiali, approvato dall'Arcivescovo lo scorso 11 febbraio e contenente le indicazioni che dovranno accompagnare il rinnovo di questi organismi per il quadriennio 2024-2028.

  • Elezioni europee, il Consiglio pastorale diocesano: «In giugno un voto decisivo per ridestare il sogno europeo»
     
    In vista delle elezioni europee che si terranno in Italia l’8 e il 9 giugno il Consiglio pastorale diocesano ha elaborato un documento rivolto a tutte le comunità cristiane. 
    Il Consiglio pastorale diocesano è uno dei principali organismi consultivi dell’Arcivescovo e della Diocesi, composto per la maggior parte da laici e laiche. Si tratta di fedeli attivi nelle parrocchie e di rappresentanti di associazioni, movimenti e gruppi ecclesiali, con una distribuzione equilibrata per sesso, età e provenienza dalle varie zone della Diocesi. A loro si aggiungono alcuni presbiteri, religiosi e religiose. 
    Il testo è intitolato “Un voto decisivo: chiamati a ridestare il sogno europeo” e ha una breve introduzione dell’Arcivescovo, in cui invita tutti a «contribuire alla circolazione di tale documento e alla promozione di occasioni per approfondirne e svilupparne ulteriormente i contenuti: nelle parrocchie e nelle comunità, nelle associazioni e nei movimenti ecclesiali e anche in contesti non ecclesiali ma in cui i cristiani sono attivamente presenti».  

  • Due proposte di spiritualità e formazione sul territorio
     
    Il Servizio per la Pastorale Liturgica e il Servizio per la Pastorale Sociale e il Lavoro
    promuovono due percorsi di formazione sul territorio.
     
    Partendo dalla meditazione del brano del Vangelo di Marco (4,1-20) il Servizio per la Pastorale Sociale e il Lavoro propone un ciclo di sette incontri di spiritualità - dal 25 febbraio al 13 marzo -  nelle Zone Pastorali rivolto a chi è  impegnato nelle realtà sociali, politiche e culturali. 
     
    A sessant'anni dalla Sacrosanctum Concilium si svolgeranno tre momenti di riflessione (2, 16 marzo e 13 aprile) sul ruolo degli animatori liturgici (lettori, cantori,  ministri straordinari della comunione eucaristica e gruppi liturgici). Ogni incontro, organizzato dal Servizio per la Pastorale Liturgica, prevede una relazione introduttiva, tenuta da docenti di Liturgia, e l'intervento finale dell'Arcivescovo. 

  • L’Arcivescovo chiede sia dato l’annuncio del percorso per il rinnovo dei Consigli di Comunità Pastorali e Parrocchie.

    Ecco il suo messaggio:

     

    Noi cattolici siamo originali.

    Siamo originali: mentre la tendenza diffusa è cercare di evitare responsabilità e fastidi, ci facciamo avanti per assumere responsabilità. Sentiamo la bellezza e il dovere di essere là dove la Chiesa decide le vie della missione e il volto della comunione. Perciò rinnoviamo i consigli pastorali delle Comunità Pastorali e delle parrocchie, perciò diamo vita alle Assemblee Sinodali Decanali.

    Noi cattolici siamo originali: se l’individualismo dominante induce ad avvicinarsi alle istituzioni ecclesiali e civili con la pretesa di essere serviti, lo Spirito di Dio ci convince a mettersi a servizio e a renderci disponibili per far funzionare i Consigli Pastorali per contribuire a definire come la comunità cristiana di cui ci sentiamo pietre vive sia chiamata a mettersi a servizio della gente.

    Noi cattolici siamo originali: se la complessità della società induce al reciproco sospetto, a un sentimento di paura, a una specie di risentita rassegnazione, noi accogliamo il dono di una misteriosa gioia e vogliamo radunarci a condividere la fiducia, la stima vicendevole, il gusto di pratiche sinodali nei consigli delle nostre comunità. Continuiamo con fiducia, tenacia, intelligenza a edificare la Chiesa dalle genti, per dare testimonianza della speranza che il Signore ci dona. Perciò rinnoviamo i consigli delle nostre comunità.

    Noi cattolici siamo originali: perciò incoraggio a preparare il rinnovo dei Consigli Pastorali delle Comunità Pastorali e delle Parrocchie come una forma semplice, fiduciosa e lieta dell’originalità del farsi avanti per le responsabilità, per servire, per appassionarci all’edificazione di comunità cristiane disponibili alla missione di Gesù per questo tempo e per il futuro.

    Pertanto invito tutte le comunità pastorali e parrocchiali, secondo le disposizioni diocesane che oggi stesso ho approvato, ad avviare il percorso per sensibilizzare la comunità cristiana e raccogliere le candidature in vista delle votazioni che si terranno il 26 maggio, domenica della SS. Trinità e saranno seguite dagli atti previsti per la costituzione dei consigli pastorali e per gli affari economici, per il prossimo quadriennio.

    Vi benedico.

Ottobre 2023.

La borsa di studio Vicky è giunta al settimo anno di attività durante i quali sono state erogate 65 borse di studio.

Innanzitutto vorremmo rivolgere un grande ringraziamento a tutti i nostri sostenitori che hanno permesso di realizzare questa importante esperienza caritativa.

Purtroppo il tempo ha attenuato l’entusiasmo iniziale con cui è stata accolta l’iniziativa e, allo stato attuale, i contributi si sono ridotti a poche centinaia di Euro all’anno.

Quindi quest’anno siamo stati costretti a ridurre a 10 le borse studio e, permanendo l’attuale situazione, l’anno prossimo saremo costretti a ridimensionarle ulteriormente; il dover abbandonare il sostegno a molti ragazzi bisognosi di aiuto ci rattrista e mortifica.

Questa commissione, formata dagli storici promotori Maria Rosa, Maurizio, Paolo e Roberto e arricchita quest’anno dalla partecipazione di Erika, la figlia maggiore di Vicky che si è laureata, è impegnata attivamente nella nostra Parrocchia come catechista e lettrice durante la celebrazioni e intende mettere la sua esperienza al servizio dei ragazzi più giovani, credendo fortemente nel valore di questa iniziativa che ben si inserisce nel carisma del Padre Fondatore San Lodovico Pavoni, vuole assolutamente mantenere viva questo qualificante intervento caritativo rilanciandone la condivisione tra tutti i parrocchiani con una proposta di partecipazione come da locandina che segue.

Nell’auspicio di una numerosa adesione alla nostra proposta, che ci consenta di proseguire nell’aiuto a studenti meritevoli meno fortunati, ringraziamo per l’attenzione e tutti coloro che vorranno sostenerci.

La Commissione Borsa di Studio Vicky